Che sintomi ha l’ernia?

Non necessariamente esiste una causa specifica che ha provocato la comparsa dell’ernia.
Ci possono essere tuttavia dei fattori di rischio che la favoriscono:

  • Età: gli anziani hanno una parete muscolare più debole.
  • Obesità: l’aumento del peso causa un incremento della pressione contro la parete addominale.
  • Sforzi cronici
  • Familiarità
  • Malattie del tessuto connettivo
  • Gravidanza: 1 donna su 2.000, sviluppa un’ernia durante la gravidanza.
Talvolta altre condizioni possono mimare i sintomi dell’ernia. Le più comuni sono: linfonodi ingranditi, cisti e patologie dello scroto come l’idrocele.

Hai almeno uno di questi sintomi? 

Tumefazione all'inguine?
Di solito la tumefazione è localizzata nella regione inguinale, allo scroto o sulla parete addominale ed aumenta di dimensioni con la tosse o facendo sforzi.
Dolore lieve?
Si tratta di solito di una sensazione di pressione e/o fastidio.
Addormentamento o irritazione?
Spesso la cute che sovrasta l’ernia sembra addormentata o irritata. Ciò è dovuto alla pressione dell’ernia sui nervi.

ATTENZIONE !
La comparsa di una tumefazione non più riducibile, associata a dolore addominale violento, costipazione e vomito, può significare che l’intestino è scivolato nell’ernia e ne è rimasto strangolato.

QUESTA E’ UNA EMERGENZA CHIRURGICA!!

SE HAI BISOGNO DI ALTRE INFORMAZIONI O CHIARIMENTI

Non esitare a contattarmi oppure continua a leggere gli articoli pubblicati

error: Content is protected !!